Ricco dibattito in città sui centri estivi a Calenzano. Sul punto sono intervenuti sia Maria Arena che Daniele Baratti. 

Uno dei tanti incontri organizzati in questi giorni dalla candidata sindaca del Centrosinistra Maria Arena, ha visto protagonisti un gruppo di genitori preoccupati per l’aumento dei costi dei Centri Estivi e per le conseguenti difficoltà di molte famiglie di poter garantire la presenza dei propri figli in tutte le sei settimane di attività.

I genitori hanno spiegato che il sostegno del Comune arriva a coprire il 50% del costo di due settimane sulle sei previste dal calendario. Da qui la richiesta di attivarsi per prevedere l’innalzamento del contributo almeno per le famiglie a basso reddito.

Maria Arena si è dimostrata particolarmente sensibile e in perfetta sintonia con i suoi interlocutori, avendo una figlia in età scolare e una ormai grande che ha partecipato per anni ai centri estivi di Calenzano. “Mi farò immediatamente interprete di questo disagio - ha detto - e chiederò di verificare nelle pieghe del bilancio comunale se vi sono delle disponibilità per aumentare il contributo oltre le due settimane. Inoltre, mi attiverò presso la Regione Toscana per chiedere anche a loro un contributo di sostegno”.

“Questo tema - ha spiegato poi la candidata sindaca - è una parte importante nel capitolo scuola del mio programma per i prossimi cinque anni, con la proposta di un prolungamento dell’apertura delle scuola anche nei tre mesi estivi, a servizio soprattutto di quelle madri che lavorano e che non possono certo prendersi tre mesi di ferie. Sempre con l’intento di alleggerire il fardello, talvolta insopportabile dei costi scolastici, un altro punto riguarda i libri di testo che ho proposto gratuiti per tutti i tre cicli di scuola dell’obbligo. La gratuità per le primarie è importante, ma pesa sulle famiglie solo in minima parte, gli oneri maggiori sono alle medie e superiori”.

L’intervento di Daniele Baratti 

Desidero esprimere una profonda preoccupazione riguardo alla situazione dei bambini con disabilità nel nostro comune, spiega Daniele Baratti della Lega. Con l'approssimarsi del ballottaggio per l'elezione del nuovo Sindaco, ritengo sia fondamentale porre l'attenzione su un tema di vitale importanza: l'accesso ai centri estivi per i bambini con disabilità significative.

Attualmente, bambini con importanti disabilità non possono partecipare alla maggior parte dei centri estivi disponibili nel nostro territorio. Questa esclusione non solo limita le loro opportunità di socializzazione e crescita, ma rappresenta anche un grave problema di inclusione e parità di diritti.

Chiedo quindi ai candidati a sindaco al ballottaggio di prendere un impegno concreto per affrontare questa problematica. È essenziale che nei loro programmi venga data priorità alla creazione e all'adattamento di strutture e servizi nei centri estivi che possano accogliere anche i bambini con disabilità importanti. Questo dovrà includere necessariamente un supporto alle associazioni per la formazione specializzata del personale per gestire le necessità specifiche dei bambini con disabilità oltre ad infrastrutture adeguate.

Questo impegno non solo risponderebbe a una necessità immediata, ma rappresenterebbe anche un passo significativo verso una comunità più inclusiva e solidale, dove ogni bambino ha la possibilità di vivere un'infanzia piena e coinvolgente.

Confido che chi dovrà amministrare la città, raccolga questa sfida con determinazione e senso di responsabilità.

  • condividi
Comitato Pro Saharawi

Comitato Pro Saharawi "Nadjem El Garhi”: tutto pronto per la cena insieme ai piccolo ambasciatori

E' tutto pronto per l'annuale cena con i piccoli ambasciatori di pace. Ad organizzarla a Campi Bisenzio sarà, ancora una volta, il comitato Pro Saharawi Nadjem El Garhi. Oramai molti anni fa, infatti, un gruppo di persone, fra cui l’allora Parroc [...]

Caldo e cuore. La cardiologa Giaccardi:

Caldo e cuore. La cardiologa Giaccardi: "Come difenderlo dalle alte temperature"

Il caldo afoso di questi giorni può essere fastidioso per molti ma addirittura pericoloso per chi soffre di problemi cardiovascolari. Gli effetti del caldo sul sistema cardiovascolare si esplicano essenzialmente con due meccanismi: la vasodilatazione de [...]

Stoppate due interrogazioni, Rilanciamo Vernio:

Stoppate due interrogazioni, Rilanciamo Vernio: "Non ci impediranno di svolgere il nostro operato"

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Rilanciamo Vernio, gruppo di opposizione nel Comune dell'alta valle.“Noi di Rilanciamo Vernio dall’inizio della nuova legislatura, come ormai noto, abbiamo già inviato diverse interrogazioni ed interpellanz [...]

Carovani: “Venerdì nero, necessarie misure coordinate per gestire le emergenze”

Carovani: “Venerdì nero, necessarie misure coordinate per gestire le emergenze”

Il sindaco Giuseppe Carovani interviene sulla difficile situazione di ieri pomeriggio a Calenzano, quando si sono verificati prima un incidente in autostrada e poi uno sulla viabilità locale. “ La giornata di ieri - commenta il primo cittadino - è st [...]