È già pienamente operativa la squadra della neosindaca Maria Lucarini, eletta con la lista Centrosinistra “Insieme per Vernio” nelle amministrative 2024.

Questa mattina, al Meucci, Lucarini presenta la squadra di giunta e le deleghe assegnate.

“Un gruppo che può contare sull’esperienza di alcuni in modo che da subito si possa entrare pienamente nel merito, e questo è sicuramente un valore aggiunto, ma anche una squadra aperta all’innovazione e al cambiamento con l’inserimento di nomi nuovi. Molto presto avremo anche l’apporto fondamentale dei referenti di frazione e dei consiglieri eletti, che avranno ruoli specifici”, così la prima sindaca donna di Vernio commenta il quadro delle assegnazioni che, dopo la presentazione della giunta, proseguirà con la messa a sistema dell’organizzazione sui diversi temi e sul territorio.

Ma vediamo nel dettaglio le deleghe. La sindaca si occuperà personalmente di bilancio, tributi, cultura, turismo, comunicazione, personale, urbanistica, sviluppo e attività produttive. Alessandro Storai, sarà il vicesindaco e a capo di lavori pubblici, servizi scolastici, sport, parchi e verde . Antonella Ciolini prenderà in mano politiche sociali e sanitarie, politiche per la famiglia e per gli anziani, gentilezza e solitudine, associazioni. A Niccolò Masolini, nome nuovo per Vernio, toccano protezione civile, partecipate, sostenibilità ambientale e transizione ecologica, innovazione digitale, gemellaggi, ambiente e boschi . Infine, Marco Saccardi seguirà politiche giovanili, pari opportunità, inclusione e partecipazione, immigrazione, politiche della pace e intercultura e cultura della memoria, mobilità e trasporti.

“Il primo obiettivo è sicuramente quello di centrare le competenze. Per questo, ad esempio, ho voluto continuare ad occuparmi, come ho fatto da assessore, di bilancio, cultura e turismo – continua Lucarini – Aree di intervento dove spero di veder fiorire i semi gettati in questi anni. E per questo ho riaffidato la scuola a Storai, che ha seguito anche la lotta per mantenere l’autonomia, e le politiche sociali ad Antonella Ciolini che ha un progetto bello per combattere solitudine e isolamento di giovani e anziani. Ma è importante valorizzare anche le sensibilità e la capacità di progettare e battere nuovi sentieri. Saccardi sarà in prima linea per il contrasto alle disuguaglianze, anche quelle territoriali, anzitutto riguardo ai trasporti. E Masolini potrà lavorare da esperto sulla protezione civile, un tema dolorosamente attuale per la Val di Bisenzio. Sono sicura che assessori esperti e meno esperti sapranno lavorare bene insieme”.

Nelle prossime settimane Maria Lucarini conta di assegnare i ruoli ai referenti di frazione , una novità in realtà già sperimentata anni fa, “perché la connessione con le comunità e il territorio dell’amministrazione deve essere una priorità”, aggiunge la sindaca.

E poi ci sono i primi provvedimenti urgenti: trasporti, viabilità e tutela dell’ambiente richiedono massima attenzione e impegno, “ma la vicenda di Intesa Sanpaolo, la cui sede di Vernio rischia la dismissione, non è da sottovalutare. Dobbiamo impedire lo spopolamento degli sportelli bancari e pur non essendo una stretta competenza del Comune, dovremo pensare al da farsi”.

Chi sono gli assessori

Alessandro Storai, 61 anni, imprenditore tessile, viene da una lunga esperienza nella giunta di Giovanni Morganti, dove si è occupato di gestione servizi, rapporti con le partecipate e servizi scolastici.

Antonella Ciolini, 62 anni, insegnante alla primaria dell’Istituto Pertini dal 2005. Nell’ambito della scuola si è occupata di progettualità in ambito regionale ed europeo. Ha anche esperienza pluriennale nell’industria tessile. Dal 2006 al 2014 è stata assessore alla scuola e ai servizi sociali con il sindaco Paolo Cecconi.

Marco Saccardi, 34 anni, educatore professionale sociale e laureato in storia. Nella passata legislatura capogruppo della maggioranza e consigliere comunale con deleghe a pari opportunità e politiche giovanili.

Niccolò Masolini, 37 anni, ragioniere, lavora come autista soccorritore e responsabile della formazione della Misericordia di Prato. È anche formatore regionale delle Misericordie della Toscana.


  • condividi
Caldo e cuore. La cardiologa Giaccardi:

Caldo e cuore. La cardiologa Giaccardi: "Come difenderlo dalle alte temperature"

Il caldo afoso di questi giorni può essere fastidioso per molti ma addirittura pericoloso per chi soffre di problemi cardiovascolari. Gli effetti del caldo sul sistema cardiovascolare si esplicano essenzialmente con due meccanismi: la vasodilatazione de [...]

Stoppate due interrogazioni, Rilanciamo Vernio:

Stoppate due interrogazioni, Rilanciamo Vernio: "Non ci impediranno di svolgere il nostro operato"

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Rilanciamo Vernio, gruppo di opposizione nel Comune dell'alta valle.“Noi di Rilanciamo Vernio dall’inizio della nuova legislatura, come ormai noto, abbiamo già inviato diverse interrogazioni ed interpellanz [...]

Carovani: “Venerdì nero, necessarie misure coordinate per gestire le emergenze”

Carovani: “Venerdì nero, necessarie misure coordinate per gestire le emergenze”

Il sindaco Giuseppe Carovani interviene sulla difficile situazione di ieri pomeriggio a Calenzano, quando si sono verificati prima un incidente in autostrada e poi uno sulla viabilità locale. “ La giornata di ieri - commenta il primo cittadino - è st [...]

A Signa il concerto della Fanfara dei Bersaglieri di Firenze

A Signa il concerto della Fanfara dei Bersaglieri di Firenze

È continuato anche stasera il ricchissimo programma estivo di eventi promosso dall’Amministrazione comunale di Signa. Stavolta a stupire e incantare i presenti è stata la fanfara dei Bersaglieri, sezione Aldo Marzi di Firenze, arrivata in marcia a vi [...]